STORIA DELLA FONDAZIONE

 

Nei quasi quarant’anni di attività essa è stata presente, soprattutto sul territorio napoletano, come promotrice di attività di vario tipo :


• il Premio ZOLI che per molti anni ha premiato giovani laureati;

• la Scuola di Servizio Sociale (SISSEL) che fino al 1980 ha formato centinaia di Assistenti Sociali;


• il periodico “COERENZA- La Notizia”, spesso forum di scambi di punti di vista su tematiche di scottante attualità;


• l’istituzione delle targhe “COERENZA”, assegnate a insigni personalità della cultura e della politica;

• il riconoscimento con menzione speciale rilasciato, in diverse sessioni del Premio ZOLI, ad istituzioni ed associazioni operanti nel campo della Cultura e del Sociale a Napoli e nel Meridione.


La Fondazione “Adone ZOLI”, nata nel 1962, per l’intuizione ed il forte impegno dell’ing. Luigi Frunzio, come un’istituzione che, nel nome del Presidente Zoli, promuove iniziative nel campo sociale, culturale e politico, riconosciuta Ente Morale con D.P.R. 275 del 8/4/63 con tutore il Ministero della Pubblica Istruzione Direzione Universitaria ricorda i quarant’anni della sua istituzione.

La Fondazione é Presieduta da Maria Frunzio e diretta dal Consiglio di Amministrazione formato da:

Almerinda De Franciscis

Maria Antonietta De Meo Giusti

Flavia Duca

Gabriele Fasano

Paolo Pisanti

Nicola Squitieri.

 

Le attività culturali sono sotto l’egida di un Comitato Scientifico presieduto dal prof. Francesco Paolo Casavola e di cui fanno parte i professori Alberto Germanò e Angelo Abignente.

Lascia un commento